Trovare l’anima gemella a Londra, difficile ma non impossibile


cupid-and-psyche-benjamin-west

Cari Amici con la A maiuscola, in quanto mi sento molto vicina a voi, e’ passato molto tempo dal mio ultimo post, ma non mi sentivo ispirata. Stasera ho deciso di scrivere un post su un argomento a noi molto caro; come trovare l’anima gemella a Londra.

Beh, prima di tutto bisogna dire, come penso voi gia’ sappiate, che Londra non e’ una citta’ facile per stabilire rapporti duraturi. Infatti, colpa del lavoro o solo di un desiderio di gratificazione immediata, Londra rimane la citta’ di incontri frugali, che accadono spesso in condizioni di ebbrezza. Londra e’ cambiata dal lontano 95 ma questo aspetto rimane sempre uguale; ragazze semi nude che cercano di attirare l’attenzione dei ragazzi piu’ interessati a ubriacarsi fino allo sfinimento. Non c’e’ da meravigliarsi se le nostre inglesine cercano quindi l’attenzione dei nostri maschietti italiani e latini in generale, ma questo e’ un altro discorso.

Veniamo a noi, dove cercare questa tanto sognata anima gemella nella citta’ dei peccati?

Al giorno d’oggi non si fa altro che parlare di incontri online con le app piu’ gettonate ossia Tinder e Happn. Tutte e due sono gratis da scaricare, basta fare un profilo con un paio o piu’ fotografie, molto facile connettersi tramite facebook, stabilire i nostri parametri di ricerca e iniziare a sfogliare tra i tanti profili. Attenzione, per Tinder si deve sfogliare verso sinistra se il candidato non vi soddisfa e a destra se vi piace, mentre con happn potete mettere un like e mandare un charm cosi che l’altra persona sappia del vostro interesse. Ma attenti leggete bene le bio, se ce ne sono, in quanto il figaccio in questione potrebbe non essere interessato a una storia a lungo termine e gia’ vi fa presente che gli piace amoreggiare con piu’ di una donzella.

Altri siti online includono match.com, lovestruck, cupid.com dove pero’ bisogna pagare per diverse memberships o avere un profilo basic con comunicazione limitata.

Se avete molti soldi da investire potete rivolgervi a una dating agency di lusso, normalmente ubicate nel quartiere di Mayfair queste agenzie mirano a farvi sposare l’uomo o la donna dei vostri sogni. Nessuna in particolare da segnalare le trovate facendo un google con luxury dating agencies in London. Una mia amica paga piu’ di 1000 sterline l’anno per incontrare il suo principe azzurro o meglio dire d’oro. Se riesce a sposarsi tra un anno magari ci faccio anch’io un pensierino ah ah ah.

Quello che pero vi consiglio di piu’ e’ di uscire e conoscere gente possibilmente non ubriaca nei posti piu’ eleganti di Londra come il Madison a St Paul’s, Kensington Roof Terrace, Bodos Schloss tutti e due situati a high street Kensington, Aura e Mahiki a Mayfair. Se volete una crowd alternativa allora rivolgetevi verso East London ossia a Shoreditch, Old St, Brick Lane.

Per concludere ci sono molti metodi per cercare l’anima gemella, ma conoscere amici di amici resta comunque l’approccio piu’ indicato. Spesso e’ la maniera piu’ efficace per incontrare il nostro lui/lei.

Allora che dire di piu’, in bocca al lupo!

Voi accoppiati come vi siete conosciuti?

Ciao da Raffaella a Londra dal 95′

Orientamento corsi di inglese, IELTS, Cambridge, business, campus, adulti, ragazzi, bambini a partire dai 3 anni. Consigli su scuole private internazionali. Contattatemi a raffaella@languagesalive.com

 

 

 

Dove andate a fare la spesa? Gli inglesi vi classificano cosรฌ.


supermarkets

Pensate che tutti i supermercati in Inghilterra siano solo dei luoghi in cui fare la spesa? Vi sbagliate, non tutti vendono la stessa varieta’ di cibo, ma soprattutto, se siete nuovi non avrete ancora notato la notevole differenza di classe sociale che i vari supermercati rappresentano.

Che cosa voglio insinuare? Si’ proprio cosi’, mentre in Italia la gente compra in vari supermercati, magari scelti per la vicinanza alla propria casa o ufficio, in Inghilterra  si predilige un supermercato non solo per la qualita’ del cibo, ma per il livello sociale che questo rappresenta.

Prendiamo per esempio ICELAND che offre una grande varieta’ di cibo congelato a prezzi molto modici, raramente vede una clientela con giacca e cravatta che si affretta per fare la spesa dopo l’ufficio. Infatti per lo piu’, i suoi clienti sono giovani e molte casalinghe con un reddito annuo abbastanza basso.

Cosi’ e per LIDL che gia’ conosciamo in Italia e che da noi e’ rispettabilissimo. A quanto pare qui i forti sconti sono visti come sinonimo di poverta’. Io personalmente lo trovo molto conveniente per comprare olio, parmigiano e mozzarella, ma ci sono cosi’ tante offerte.

Poi arriviamo a un livello meno basso ma pur sempre costitutito da vari supermercati che si fanno la guerra stracciando i prezzi il piu’ possibile per accaparrarsi i clienti. Parlo di TESCO – MORRISSONS e ASDA. Questi tre supermercati offrono anche un’opzione basic ossia la piu’ economica. Dal pesce, alla carne alla pasta possiamo acquistare questi prodotti a un costo ridottissimo.

Segue Sainsbury’s frequentato da una clientela intermedia fatta da giovani professionisti che ancora hanno un budget limitato o dalla classe media che comunque ancora deve guardare al centesimo. Molte le offerte devo dire, anche qui abbiamo l’opzione basic e anche l’opzione taste the difference un po’ piu’ cara ma sempre meno delle grandi marche. Io sinceramente vado qui perche’ ce l’ho proprio dietro casa.

Ma dove vanno i ricchi vi chiederete?

Loro vanno solo da Marks & Spencers, Waitrose e Wholefood. Si’, possono vivere anche vicino a un Tesco, ma loro andranno sempre a uno di questi supermercati. Dicono che la qualita’ del cibo sia migliore, ma io ritengo che ci sia piu’ varieta’ e per quello possiamo trovare alcuni prodotti che non troviamo negli altri. Un esempio sono le punte d’ago per fare la minestrina, le trovate solo da Waitrose a parte nelle deli italiane naturalmente. Anche questi supermercati hanno le loro opzioni piu’ economiche che non si chiamano basic ma essential.

Tip: Se volete risparmiare, in qualsiasi supermercato dopo una certa ora, verso le 17:00, ci sara’ uno scaffale con prodotti dai prezzi ridottissimi perche’ scadono nello stesso giorno. Comprateli e surgelateli!

Insomma avete capito come funziona? E voi dove andate a fare la spesa?

Ciao a tutti

Raffaella a Londra dal 95′

Orientamento corsi di inglese, IELTS, Cambridge, business, campus, adulti, ragazzi, bambini a partire dai 3 anni. Consigli su scuole private internazionali. Contattatemi a raffaella@languagesalive.com